TANNHAUSER

Quattro storie per il nuovo anno

leave a comment »

Nel prossimo anno si incroceranno per me quattro storie. Quattro oggetti narrativi, ognuno dei quali si trova in una fase diversa e vorrei provare a raccontare passo passo su Tannhauser i vari progressi e le cose che avverranno. A partire dal fatto che adoro il numero quattro.

Il primo è un romanzo che ha già un editore e un contratto firmato. Un giallo. Anche il secondo è un giallo, stavolta ambientato nell’Italia di oggi in un intreccio tra giornalismo, politica, servizi segreti e cose ereditate dal passato. È ancora in valutazione e quindi aspetta di trovare un editore. Poi c’è Nessun dolore, uscito quest’anno dal torneo letterario Io Scrittore, in ebook. Per questo romanzo breve potrebbe arrivare l’edizione cartacea. L’ultima storia è quella ancora da scrivere. Qui siamo nel luminoso campo delle idee. Vedremo se quelle che ho in testa in questo momento di riveleranno buone.

Questo blog è nato da qualche mese e sto ancora cercando di capire come funziona la cosa. Ho provato a fissare dei pensieri raccontando un punto di vista. I post più letti sono quelli sull’editoria digitale e sul mio romanzo «Nessun dolore», in buona parte perché ha riguardato un concorso al quale hanno partecipato un sacco di persone che si sono poi interessate al seguito. In un certo senso il blog è nato attorno a quell’esperienza. È nato per la consapevolezza che ogni forma di narrazione è frutto di un rapporto, di una connessione, come ho scritto nel post inaugurale. E volendo occuparmi narrativa, ci tengo.

Vi lascio a queste ultime ore del 2011.
Buona fine e buon inizio.

About these ads

Written by Riccardo

31 dicembre 2011 a 11:23

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: